“Uomini senza donne”- di Haruki MURAKAMI

Oggi vorrei consigliarvi un libro di racconti, perchè se ne parla sempre poco rispetto ai romanzi. In tempo di quarantena è naturale parlare di solitudine, un tema ricorrente nei romanzi e nei racconti di Murakami.

Questa raccolta di sette racconti, tratta il tema da un punto di vista singolare. Il filo conduttore delle storie di questo libro è la solitudine maschile, ma non in senso assoluto. Gli uomini di queste storie sono vittime di una solitudine particolare: quella che si prova quando si perde una donna. Perdere una donna è qualcosa che rimane addosso per sempre. Perdere una donna non è perdere l’amore, ma essere abbandonati da qualcosa di più universale. Si, ancora più universale dell’amore. Perchè la “donna” è l’essenza stessa dell’amore. Anche tra due uomini. Non sono le fattezze femminili o la perfezione di un corpo a mancare, ma lo è la mancanza di alcuni dettagli.

Se vi sentite “Uomini senza donne” è perchè siete stati feriti dall’amore per una donna, o soltanto vi mancano dei gesti d’amore di una donna che non è più nella vostra vita. Magari di vostra nonna.

Consiglio molto questo libro sia a chi non conosce l’autore, per approcciare al suo stile onirico e nostalgico, ma anche a chi ha già letto altri suoi best seller.

Marco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: