“La cucina del buon gusto” di Simonetta AGNELLO HORNBY e Maria Rosario LAZZATI

“Cucinare ci fa sentire umani”

Ecco la frase che ho letto sulla quarta di copertina la prima volta che ho preso in mano questo libro, perché attratta dal tema mi sono fatta trasportare dal cuore. Infatti, da sempre sono amante della cucina, tanto da essermi appassionata a lei da bambina, aiutando mia nonna a selezionare le verdure nell’orto o creando con lei dei buoni risotti, ma anche guardando mia mamma destreggiarsi con mani abili e capaci di dar vita nuova al cibo.

Ho iniziato a leggere questo libro con calma assaporandolo in ogni sua parte. Al suo interno si intrecciano i ricordi di infanzia e di vita delle autrici, uniti a considerazioni sul ruolo sociale e conviviale della cucina. Non mancano poi le buone regole della tavola e dell’accoglienza degli ospiti, nonché riflessioni profonde sulla consapevolezza legata all’acquisto del cibo, alla sistemazione della dispensa e alla consumazione dei pasti, perché il cibo e la cucina non sono solamente un mezzo per sopravvivere, ma un atto di amore verso noi stessi e verso i nostri ospiti.

Le autrici sono state capaci di amalgamare i vari argomenti con maestria, con un linguaggio semplice, delicato ed evocativo, proprio come si fa cucinando un buon piatto. Tra le righe ci si perde in ricordi, ricette, consigli pratici ed esperienze personali.

Leggendo questo libro mi sono sentita a casa, mi sono rivista fare la spesa, curare ogni ingrediente. Mi sono immaginata quando scelgo una verdura e progetto i piatti che posso fare con quello che ho in frigorifero, inventando quelle che io chiamo le “ricette del riciclo”. Mi rivedo con la mia famiglia e i miei amici che si sorprendono di fronte a nuovi accostamenti, contenti di assaporare ciò che ho cucinato.

Consiglio il libro a tutti coloro che hanno voglia di curiosare nei nostalgici ricordi culinari delle autrici e magari rievocare con dolcezza i propri, ma soprattutto a coloro che hanno sempre considerato la cucina un semplice atto meccanico, perché da questo libro si può imparare tanto e riconoscere che, invece, cucinare è un atto d’amore.

Stefy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: