“Avrai i miei occhi” di Nicoletta VALLORANI

Etichettare, inscatolare, ragionare per categorie. Così la mente umana si è evoluta e continua su questa linea per capire la complessità del mondo senza esserne sopraffatta. Questo dato di fatto, però, se portato all’estremo, toglie alla nostra essenza un po’ di consapevolezza nell’ammirare qualcosa per ciò che è nel suo insieme. Questo è quel cheContinua a leggere ““Avrai i miei occhi” di Nicoletta VALLORANI”

“Pietas” di Anna FAVARO

Titolo: PietasAutrice: Anna FavaroEditore: Eretica EdizioniCollana: Quaderni di poesiaAnno: 2020 Torniamo, con molto piacere, a parlare di poesia. Lo facciamo attraverso la silloge “Pietas” di Anna Favaro, edita da Eretica Edizioni. Prima di iniziare a parlare dell’opera, ringraziamo l’autrice di averci dato la possibilità di leggere le sue poesie, donandoci anche un pezzettino di séContinua a leggere ““Pietas” di Anna FAVARO”

“Il giro di vite” di Henry JAMES

Pubblicato nel 1898, il romanzo dell’orrore di Hanry James “Il giro di vite”, rappresenta una delle più significative storie di fantasmi appartenenti al genere gotico. Inizialmente apparso a puntate, è stato pubblicato in seguito come un unico libro. La protagonista è una giovane istitutrice che è chiamata, a occuparsi di due bambini rimasti orfani, affidatiContinua a leggere ““Il giro di vite” di Henry JAMES”

“Nudi e Crudi” di Alan BENNETT

Una sera, tornando da teatro, i coniugi Ransome si ritrovano la casa svaligiata. C’è, però, qualcosa che non quadra. Infatti, non sono stati portati via solo gli averi più preziosi o quelli più graditi dai ladri, è stato portato via tutto, sì proprio tutto: dai mobili alla moquette, dal forno alla carta igienica, persino loContinua a leggere ““Nudi e Crudi” di Alan BENNETT”

“La cucina del buon gusto” di Simonetta AGNELLO HORNBY e Maria Rosario LAZZATI

“Cucinare ci fa sentire umani” Ecco la frase che ho letto sulla quarta di copertina la prima volta che ho preso in mano questo libro, perché attratta dal tema mi sono fatta trasportare dal cuore. Infatti, da sempre sono amante della cucina, tanto da essermi appassionata a lei da bambina, aiutando mia nonna a selezionareContinua a leggere ““La cucina del buon gusto” di Simonetta AGNELLO HORNBY e Maria Rosario LAZZATI”

“Flatlandia” di Edwin A. ABBOTT

Immaginate di essere un quadrato che vive in un mondo piatto, sì proprio su quel piano che avete studiato in geometria a scuola. Immaginate di essere fatti soltanto di due dimensioni e di vedere solo linee e punti. Questa è la prospettiva che ci offre Edwin A. Abbott in Flatlandia, un mondo popolato solo daContinua a leggere ““Flatlandia” di Edwin A. ABBOTT”

“Non ci sono che ombre” di Alessandra STELLA

Titolo: Non ci sono che ombre Autrice: Alessandra Stella Casa Editrice: Eretica Edizioni Anno: 2020 Quest’oggi parliamo di poesia. Lo facciamo attraverso la raccolta “Non ci sono che ombre” di Alessandra Stella, che, innanzitutto, ringraziamo per averci dato la possibilità di scoprire questa silloge davvero interessante. Se pensiamo alla prosa come un insieme di concettiContinua a leggere ““Non ci sono che ombre” di Alessandra STELLA”

“Il peso della farfalla” di Erri DE LUCA

Quest’oggi vorrei parlare del conflitto uomo – natura. Come sappiamo l’uomo è il predatore più spietato della Terra, è l’unico animale, come disse Mark Twain, capace di infliggere dolore solo per il piacere di farlo. A tal riguardo, possiamo chiederci fino a che punto la caccia sia una pratica volta a soddisfare un bisogno primarioContinua a leggere ““Il peso della farfalla” di Erri DE LUCA”

“L’anulare” di Yoko OGAWA

Ho scelto questo piccolo libro in un momento in cui avevo deciso di uscire temporaneamente dalla mia zona di sicurezza letteraria. Nella mia vita da accanita lettrice non mi ero mai approcciata alla conoscenza degli scrittori giapponesi. Dopo aver visto una recensione di questo libro, ho voluto curiosare tra le sue righe. La protagonista diContinua a leggere ““L’anulare” di Yoko OGAWA”

“Vincent Van Love” di Ernesto ANDERLE

In questi giorni di caldo, nuvole e Sole, mi sono immerso di nuovo, come non succedeva da tempo, nella natura. I campi si sono dorati di grano, la lavanda ha coperto di viola le colline e i girasoli sono esplosi dipingendo di giallo tutto il possibile. In questa atmosfera mi sono ritrovato a pensare aiContinua a leggere ““Vincent Van Love” di Ernesto ANDERLE”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito